Un argomento interessante ed allarmante allo stesso tempo


Prodotti alimentari senza glutine hanno avuto un boom pazzesco negli ultimi anni, confondendo forse a volte con la pubblicizzazione che un' alimentazione senza glutine sia la migliore per ogni persona. Ma non è così. Chi non è intollerante al glutine non deve rinunciare alle farine contenenti glutine. Il glutine non è il male assoluto!! Il glutine fa male solo a chi è intollerante al glutine o chi è celiaco.
Ora ci si può porre la domanda se uno è celiaco o intollerante al glutine deve stare attento anche ai cosmetici. Perchè il glutine viene usato anche nei cosmetici come addensante.
Mi sono posta anche io questo domanda, soprattutto dopo essermi accorta che da quando uso cosmetici eco-bio, quindi cosmetici naturali, senza siliconi e parabeni e senza altre sostanze chimiche aggressive la mia pelle è rinata. Provando anche a farmi cosmetici in casa mi sono accorta che molti prodotti contengono l' olio di germe di grano. Così ho pensato che forse era meglio evitarlo. Ma non essendo sicura ho voluto fare una ricerca online e ho trovato un articolo interessantissimo sul sito della AIC (Associazione Italiana Celiachia)

Logo-AIC

In questo articolo viene descritto che ci sono in commercio alcuni prodotti che vengono pubblicizzati come "idonei ai celiaci", "senza glutine", o "per celiaci" e che alcune aziende che producono cosmetici hanno chiesto la concessione dell' uso del logo della "spiga barrata".

spiga-sbarrata

Certamente una scritta del genere potrebbe invogliare a comprare il prodotto sentendosi sicuri di aver acquistato un buon prodotto pensato per celiaci che quindi non contenga sostanze dannose per chi soffre di questa intolleranza o malattia.

Invece secondo l' AIC non c'è nessun pericolo per il celiaco nell' usare cosmetici "normali" anche se contengono glutine, perchè sembra che l' intolleranza o l' allergia si mantifesti solamente attraverso l' intestino tenue, in quanto il glutine non può essere digerito da chi soffre di questa intolleranza o malattia. Quindi se il glutine entra in contatto con la pelle sembra che non ci sia nessun pericolo.
Per leggere l' articolo vi lascio il link: http://www.celiachia.it/menu/faq.aspx?idcat=14&idfaq=65

Dopo aver letto questo articolo mi sento più tranquilla ma continuerò lo stesso con la via dei cosmetici eco-bio perchè la mia pelle non è mai stata così bella e idrata come ora, ma forse è dato proprio all' assenza di siliconi e parabeni che sono molto dannosi per la pelle e la salute.

cosmetici-eco-bio-Bio-Kosmetik

Scriverò altri articoli di come mi trovo con i cosmetici naturali e come posso aiutare la terapia dei miei linfedemi, che oltre ai linfodrenaggi e il portare con costanza le calze compressive, si può fare ancora molto altro, ma di questo ne parlerò in un altro articolo in modo approfondito.

Quì ho pubblicato qualche ricetta di cosmesi fatta in casa.

Se vi interessano i cosmetici eco-bio e come fare delle creme, shampoo, bagnoschiuma, burrocacao, rossetti, fondotinta liquidi o minerali, ombretti, e tanto altro troverete una vasta scelta di blog e video su youtube di ragazze che si sono appassionate a questo mondo.

 

 
Share: